Press ESC to close

Quanto lavare gli asciugamani?

Non è un segreto che gli asciugamani possano emanare odore di muffa se non vengono lavati e asciugati correttamente. Ma questo è lungi dall’essere inevitabile! Basta impostare la temperatura giusta sulla lavatrice e i tuoi asciugamani torneranno a profumare di pulito.

Il primo istinto da adottare quando gli asciugamani hanno un cattivo odore è quello di lavarli in lavatrice. Tuttavia, questo non sempre è sufficiente per eliminare i batteri e le muffe che vi si depositano o per togliere l’odore sgradevole che resta intrappolato nelle fibre del tessuto. Fortunatamente esiste un modo preventivo per evitare tali inconvenienti. Questo ti aiuterà a ottenere asciugamani puliti e profumati.

Quanto lavare gli asciugamani?

L’odore di muffa sul tuo asciugamano appena lavato ti confonde e non sai come rimediare? C’è una semplice regolazione che puoi effettuare sulla lavatrice per dare al tuo bucato un tocco pulito ed eliminare i cattivi odori.

Regolazione della temperatura della lavatrice

I batteri amano i luoghi caldi e umidi come il bagno. Questi tendono a proliferare sugli asciugamani, lasciando il posto a odori di muffa e umido. Ecco perché è fondamentale mantenerli regolarmente  regolando la temperatura di lavaggio .  Questa deve infatti essere compresa tra 40° (per asciugamani colorati) e 60° (per asciugamani bianchi). Infatti, una temperatura elevata facilita l’eliminazione dei batteri. Tuttavia, può danneggiare alcuni tessuti come il lino o le fibre sintetiche.

Come asciugare correttamente gli asciugamani?

Una volta lavati gli asciugamani con prodotti adatti, bisognerà tenere conto della fase di asciugatura.   Questo è essenziale per eliminare i cattivi odori e donare più freschezza ai tuoi asciugamani.  Puoi metterli su uno stendino all’aria aperta oppure metterli nell’asciugatrice con  una o due palline da tennis . Quest’ultimo metodo, oltre ad eliminare i batteri, è utile per assorbire l’umidità sui tessuti e renderli più morbidi.

Copy