Press ESC to close

Pulire il wc: come farlo con il bicarbonato?

Con un uso regolare, non sorprende che i WC si sporchino rapidamente e richiedano una pulizia regolare. Per renderli puliti e lucenti, spesso si utilizzano prodotti convenzionali che possono contenere prodotti tossici… Ecco quindi un consiglio economico ed efficace a base di ingredienti naturali che vi salverà la situazione.

Pulire la toilette è un compito noioso, ma obbligatorio per la pulizia della tua casa. Ciò che però è più fastidioso sono i cattivi odori persistenti che ne emanano e che sono difficili da eliminare. Fortunatamente, esiste un modo semplice per risolvere questo problema.

Quanto spesso dovresti pulire il bagno?

La toilette si trasforma rapidamente in un vero e proprio nido di batteri. Ecco perché è fondamentale che siano permanentemente puliti e privi di sporco. Per fare questo non è necessario spendere ingenti somme di denaro in detersivi, deodoranti per ambienti e altri prodotti ultra potenti basta avere a portata di mano gli ingredienti naturali giusti e dedicare un po’ di tempo, una volta alla settimana, alla realizzazione del proprio i servizi igienici brillano.

Come pulire i bagni con il bicarbonato di sodio?

Lo avrai capito, prendersi cura dei propri sanitari è necessario per combattere i germi e la proliferazione dei batteri e per disinfettarli basta solo il bicarbonato di sodio. Combinato con sale e aceto bianco, l’effetto sarà decuplicato. Ti mostriamo i passaggi da seguire.

Come fare ?

  1. Prima della pulizia ricordarsi di indossare i guanti per proteggere le mani.
  2. Procuratevi acqua calda, una tazza di aceto bianco, tre cucchiai di bicarbonato e un cucchiaio di sale fino.
  3. In una ciotola, mescolare il bicarbonato di sodio, l’acqua e il sale fino a formare una pasta.
  4. Distribuire questo preparato su tutta la superficie della toilette e lasciare agire per 10 minuti prima di spruzzare con aceto bianco. Immediatamente, la miscela creerà una reazione chimica e inizierà a formare schiuma. Lasciarlo agire per ore (preferibilmente durante la notte) affinché la miscela detergente agisca in modo efficace.
  5. La mattina successiva, utilizzare una spugna o una spazzola per WC per strofinare la ciotola, il coperchio e le pareti per allentare i residui e rimuovere i depositi di calcare.
  6. Quindi tirare lo sciacquone. Se volete avere una toilette costantemente pulita, bisognerà ripetere l’operazione fino a due volte a settimana.
Disinfettare i servizi igienici. fonte: sp

Pulizia del WC: basta il bicarbonato?

Se si consiglia di utilizzare  il bicarbonato di sodio nella toilette , è perché questa polvere bianca è un ottimo sbiancante e antibatterico. Ma perché la pulizia sia davvero perfetta, arrivano in soccorso gli altri due ingredienti  Infatti, grazie alla sua azione abrasiva, il sale permette di disincrostare il WC ed eliminare le macchie marroni presenti nella tazza, mentre l’aceto bianco ha proprietà antimicrobiche che permettono di rimuovere lo sporco ed eliminare i cattivi odori.

Per pulire la toilette non è necessario investire in prodotti chimici costosi. A volte preparare gli ingredienti fatti in casa porta a risultati più soddisfacenti.

Copy