Press ESC to close

Pesci argentati: come eliminarli?

I pesciolini d’argento, insetti piccoli, piatti, senza ali, color argento, sono naturalmente attratti dalle zone umide e buie all’interno delle case. Hanno una predilezione per l’amido, che li porta a nutrirsi di carta e tessuti, il che può causare diversi problemi in casa… Ti chiedi come sbarazzartene? In questo articolo vi diamo i nostri preziosi consigli per raggiungere questo obiettivo.

1. Chiodi di garofano

I chiodi di garofano hanno molte virtù,  sia cosmetiche   che medicinali. Inoltre, aiutano anche a tenere lontani alcuni parassiti, in particolare i pesciolini d’argento  .  Anche se non rappresentano una minaccia, sono considerati parassiti che possono danneggiare documenti, libri o addirittura nutrirsi nella dispensa . Se ti è mai capitato di notare piccoli buchi accompagnati da macchie giallastre sui tuoi libri o sui tuoi vestiti, è molto probabile che la tua casa sia infestata da questi “pescicini d’argento”.

I chiodi di garofano sono infatti  la soluzione ideale per sbarazzarsi di questo insetto, che è presente soprattutto in luoghi bui come le cantine, ma anche in ambienti umidi come il bagno . I pesciolini d’argento sono particolarmente sensibili all’odore di questa spezia.

Come fare ?

  1. Per sbarazzarvi dei pesciolini d’argento, tutto quello che dovete fare è  sistemare alcuni spicchi in piccoli contenitori e posizionarli dietro le porte , così come in qualsiasi zona che possa attirare questi parassiti.
  2. Puoi anche metterne una manciata in piccoli sacchetti di mussola e poi riporli negli armadietti del bagno o posizionarli sui battiscopa. Dovrebbe bastare per tenerli lontani.
  3. Per una maggiore efficacia, è consigliabile ripetere questa operazione con regolarità, fino ad accorgersi una volta per tutte della loro scomparsa.

Inoltre, l’effetto deterrente dei chiodi di garofano non è efficace solo sui pesciolini d’argento poiché possono essere  utilizzati anche come repellenti per insetti .

2. Cannella

Per spaventare i pesciolini d’argento potete anche affidarvi all’odore della cannella, che infastidisce questi parassiti.

Come fare ?

  1. Per fare ciò, inizia identificando le crepe e gli spazi vuoti in cui risiedono, quindi posiziona lì i bastoncini di cannella.
  2. È possibile utilizzare anche la cannella in polvere, versarla in alcuni contenitori come piccole ciotole, quindi posizionarli nelle zone interessate.
  3. Inoltre, per perpetuare l’effetto deterrente della cannella, si consiglia di sostituirla ogni settimana.

3. Olio di lavanda

L’olio di lavanda è un altro modo per sbarazzarsi dei pesciolini d’argento.

Come fare ?

  1. Per fare questo, diluisci un cucchiaino di olio essenziale di lavanda in un bicchiere d’acqua,
  2. Quindi versare la soluzione risultante in un flacone spray.
  3. Tutto quello che devi fare è spruzzare questo repellente naturale sulle fessure e sugli altri angoli della casa infestati da questo parassita.
  4. Per la massima efficacia, si consiglia di applicare questa soluzione una volta al giorno.

4. Terra di diatomee

La terra di diatomee è un altro approccio naturale per eliminare i pesciolini d’argento.

Come fare ?

  1. Per utilizzarlo è sufficiente individuare le zone in cui i pesciolini d’argento amano rifugiarsi e poi spargere lì la polvere.
  2. Ricordatevi anche di posizionarli vicino ai battiscopa perché i parassiti amano vivere in queste zone.
  3. Preferisci anche la farina fossile per uso alimentare, poiché è considerata sicura per gli animali domestici e gli esseri umani.

Utilizzando questi consigli naturali e facili da applicare, potrai dire addio per sempre ai pesciolini d’argento.

Copy