Press ESC to close

Lo scaldabagno, questo dispositivo che aumenta le bollette energetiche

Alla fine di ogni mese arrivi alla stessa conclusione: le tue bollette elettriche continuano ad aumentare. Una situazione per te difficile da comprendere, poiché l’utilizzo degli elettrodomestici e/o degli elettrodomestici varia da un mese all’altro. In questo caso, sarebbe bene adottare qualche riflesso che vi permetterà di risparmiare qualche soldo. I quali ? Questo è ciò che ti invitiamo a scoprire attraverso questo articolo.

Risparmia senza dover rinunciare ai tuoi elettrodomestici. Impossibile, hai detto? Esiste però un dispositivo energivoro, considerato particolarmente energivoro e che può essere molto vorace in termini di elettricità.

Lo scaldabagno, questo dispositivo che aumenta le bollette energetiche

Se c’è un dispositivo che è considerato estremamente ad alta intensità energetica, è lo scaldabagno. Infatti, aspetta, quest’ultimo consuma in media 800 kWh di elettricità all’anno, secondo ENGIE.

Per ridurre il consumo di questo apparecchio e realizzare qualche risparmio, è possibile programmarne l’utilizzo in orari non di punta, che variano a seconda del comune. Inoltre, nell’interesse del risparmio, non esitate a privilegiare le docce veloci rispetto ai bagni.

Azioni da intraprendere per evitare che le bollette elettriche aumentino vertiginosamente

Le bollette elettriche che ti arrivano mensilmente ti permettono di mostrare come sono cambiati i tuoi consumi nel corso dei mesi. Tuttavia, leggendo quest’ultimo, non sai ancora quali sono i dispositivi elettrici o gli elettrodomestici che consumano più energia all’interno della tua casa. Una situazione che lascia perplessi, visto che sei ansioso di risparmiare e ridurre questi consumi che continuano a salire alle stelle, mese dopo mese. Anche se  l’efficienza energetica di diversi elettrodomestici continua a migliorare , il consumo di elettricità da essi generata continua ad aumentare. Un vero paradosso se sappiamo che la tendenza attuale è più quella del risparmio.

Tuttavia, come consumatori, possiamo mitigare gli effetti di questi aumenti adottando alcune azioni che possono sembrare inutili ma che alla fine si rivelano utili per evitare un consumo eccessivo di elettricità ed evitare che questo si ripercuota sulla bolletta energetica.

Una bolletta elettrica molto alta. fonte: sp
  • Scollegare gli elettrodomestici inutilizzati

Per fare ciò, non esitare a scollegare i dispositivi che non stai utilizzando. Potrebbe sembrarti improbabile, ma  consumano costantemente energia, anche quando sono in standby . Ovviamente non si tratta di staccare la spina del congelatore, della lavatrice o della lavastoviglie, ma di tenerne conto per gli elettrodomestici che utilizzate di nascosto, ovvero la caffettiera, l’asciugacapelli, il rasoio elettrico, lo spazzolino elettrico o anche l’aspirapolvere. Inoltre è possibile eventualmente ricorrere a prese multiple tramite interruttori. In questo modo i tuoi dispositivi verranno spenti contemporaneamente.

  • Non dimenticare di prenderti cura dei tuoi elettrodomestici

La manutenzione dei tuoi dispositivi non solo ne prolunga la durata, ma garantisce anche un certo risparmio energetico. Forse non lo sai, ma  un elettrodomestico sporco, incrostato o vecchio porta a un consumo eccessivo . Non esitate a consultare le diverse istruzioni d’uso per conoscere i metodi di manutenzione dei vostri dispositivi. In una situazione del genere, la manutenzione del frigorifero sarà essenziale. Ricordatevi quindi di scongelarlo di tanto in tanto, per evitare che consumi più del dovuto. Senza dimenticare che questo aiuta anche a liberarlo da vari batteri. Non trascurare però gli altri dispositivi. Quindi non esitate a decalcificare regolarmente il vostro bollitore, la vostra macchina da caffè e anche la vostra lavatrice.

  • Utilizza e scegli al meglio i tuoi elettrodomestici

Semplici azioni quotidiane possono prevenire gli sprechi energetici. Per fare ciò, ricordati di utilizzare i tuoi dispositivi in ​​modo ottimale. A tal fine, assicurati che la lavatrice o la lavastoviglie siano riempite al massimo prima di avviare un ciclo di lavaggio. Per quanto riguarda il forno, scegliete i modelli ventilati che permettono di  cuocere diverse pietanze  contemporaneamente. Inoltre, quando volete scaldare l’acqua nel bollitore per il caffè del mattino, evitate di scaldarla in grandi quantità, poiché ciò comporterebbe un consumo inutile di energia elettrica. Infine, limita il più possibile il numero e la durata delle aperture delle porte del frigorifero e del congelatore. Ciò li spingerà a produrre più energia e quindi ad aumentare il consumo di elettricità.

Le porte del frigorifero si aprono. fonte: sp

Adottando quotidianamente questi riflessi e gesti, potrai limitare gli sprechi energetici e risparmiare così sulle bollette energetiche.

Copy