Non è perché la lavatrice è dedicata al lavaggio che la vostra guarnizione in gomma è protetta dallo sporco. È anche una delle zone che ospita e accumula più sporco nel tempo e uno dei principali responsabili degli odori emanati dal bucato e dalla lavatrice. In questo articolo ti mostriamo come pulirlo per evitare di ritrovarti con un bucato maleodorante.

La guarnizione in gomma sull’oblò della lavatrice intrappola l’umidità nella macchina e diventa la zona ideale per la crescita della muffa. Vediamo come aggirare il problema  utilizzando ingredienti naturali e adottando le giuste azioni.

Guarnizione lavatrice – fonte: spm

Come pulire le guarnizioni in gomma ed eliminare i cattivi odori?

Cosa ti servirà:

  • Un asciugamano o un panno pulito
  • Detersivo per piatti
  • aceto bianco
  • Bicarbonato di sodio

L’aceto è un ottimo sostituto dei prodotti chimici dannosi per l’ambiente e la salute. Può essere utilizzato per pulire la lavatrice, il frigorifero, i ripiani della cucina o anche il microonde.

Per iniziare, versare 1 tazza di bicarbonato di sodio all’interno del cestello vicino alla guarnizione in gomma. Successivamente, attiva un ciclo di lavaggio a vuoto e dovresti essere in grado di deodorare la tua macchina. Per ottenere i migliori risultati, è meglio  impostare la lavatrice a 90°C , che non laverà solo la guarnizione ma anche la macchina.

Versare l'aceto bianco nel cassetto della biancheria – fonte: spm

Puoi anche versare una miscela di  2  tazze di aceto bianco e ½ tazza di acqua  nel cassetto del detersivo, quindi attivare la macchina per un lavaggio a vuoto. Quando la macchina termina il ciclo di lavaggio, preparare una miscela omogenea di acqua tiepida e sapone liquido, quindi immergervi un panno pulito e pulire la guarnizione. Assicurati di pulire tutti i lati, compresi eventuali spazi vuoti. 

Un altro metodo con aceto bianco per pulire la malta

Un altro consiglio per la pulizia è quello di immergere una spugna nell’aceto bianco e poi pulire con la guarnizione in gomma. Per quanto riguarda le parti meno accessibili,  per raggiungerle utilizzare un batuffolo di cotone imbevuto di aceto.

Pulisci la guarnizione della lavatrice

Anche la piega dell’articolazione non deve essere trascurata. Per pulirlo, tiralo verso di te quindi inserisci il batuffolo di cotone per strofinarlo e rimuovere  tutti i detriti e i residui.  Naturalmente, pulire l’intera articolazione e munirsi anche di più di un batuffolo di cotone.

Una volta completata la pulizia, risciacquare per rimuovere l’aceto bianco e liberare la macchina dallo  sporco residuo.  Per fare ciò, attiva un ciclo di svuotamento dell’acqua tiepida o utilizza la funzione di autopulizia se il tuo dispositivo ne è dotato. Dai un’ultima passata alla giuntura con un panno in microfibra o lasciala asciugare all’aria, lasciando l’oblò della lavatrice ben aperto.

Come evitare che si formi muffa sulla guarnizione della lavatrice?

Per evitare che si formi muffa nella lavatrice basta seguire alcuni accorgimenti:

  • Quando non si utilizza la lavatrice, lasciare l’oblò socchiuso per consentire la circolazione dell’aria. Puoi farlo anche  subito dopo il lavaggio
  • Appena terminato il ciclo di lavaggio, utilizzare un panno morbido per asciugare la porta, il vetro e la guarnizione
  • Estrarre la biancheria subito dopo averla finita
  • Evitare un uso eccessivo di detersivi e  lavaggi a bassa temperatura. Entrambi questi fattori contribuiscono alla formazione di muffe e alla comparsa di sporco geloso o grasso.

Come puoi vedere, la pulizia della lavatrice deve comprendere anche la pulizia della guarnizione in gomma se si vuole evitare l’inconveniente dei cattivi odori. Naturalmente, la cosa migliore è mantenere regolarmente la lavatrice per aumentarne la durata.

Copy