Press ESC to close

Ecco come pulire la vasca della lavatrice per ottenere vestiti dall’odore pulito

Tra lavaggi e umidità, è difficile sfuggire alla muffa che insidiosamente si annida nella nostra lavatrice. Un vero problema quando sappiamo che il bucato può impregnarsene: le più piccole particelle tossiche che si attaccano ai nostri vestiti possono quindi essere dannose per la nostra salute.

Stai tranquillo, è del tutto possibile rimediare al problema. La cosa migliore da fare è utilizzare rimedi naturali specifici che possano aiutare a rimuovere queste muffe senza danneggiare il dispositivo. Hai paura di passare ore a pulire la lavatrice? È vero che il cassetto della lavatrice è un terreno fertile molto favorevole per ogni tipo di muffa, ma anche per l’accumulo di residui di detersivo.

Non hai mai sentito parlare del trucco della spugna imbevuta che toglie i batteri dal cassetto? Utilizzando ingredienti naturali, potrai pulire il vassoio della lavatrice in modo efficace e veloce. Seguire il leader !

Acido citrico

Pulizia con acido citrico

Questo ingrediente viene spesso scelto in lavatrice per varie attività come ammorbidire il bucato, decalcificare la lavatrice o eseguire lavaggi sottovuoto.

Il metodo prevede ancora di tagliare la spugna in piccoli pezzetti, ma bisognerà poi immergerla in una soluzione di 150 grammi di acido citrico sciolti in 1 litro di acqua. Ricordatevi di lasciarlo agire per un po’, quindi strofinare e risciacquare. Il cassetto sarà lucido come lo desideri!

Bicarbonato di sodio

Pulizia con bicarbonato di sodio

Tra i diversi metodi per togliere la muffa con la spugna: puoi usare il bicarbonato! Ricorda che questo potente ingrediente naturale è perfettamente adatto per questo tipo di pulizia, grazie alle sue proprietà sgrassanti, smacchianti e disincrostanti.

Ma probabilmente ti starai chiedendo come è possibile utilizzarlo, visto che la spugna non sarà in grado di assorbirlo?

Puoi procedere in due modi:

La prima è sciogliere completamente il bicarbonato in acqua calda e poi immergere i pezzetti di spugna al suo interno per far assorbire il prodotto.

La seconda consiste nell’inumidire i pezzetti di pan di spagna in acqua calda e poi immergerli nel bicarbonato. Il prodotto aderirà facilmente e potrete utilizzare i pezzetti della spugna per strofinare sulle macchie.

Pulizia con aceto bianco

Un altro modo molto saggio è usare il trucchetto dell’aceto! Sicuramente tutti conoscono già il potere dell’azione sgrassante e disincrostante di questo ingrediente. Tanto che la sua applicazione è molto comune in lavatrice.

Basta tagliare in più pezzi una spugna vecchia, morbida e non utilizzata. Successivamente immergere i pezzi nell’aceto bianco e, senza stringere, posizionare la spugna negli angoli e nelle zone più interessate del cassetto. In questo modo l’aceto agirà in maniera ottimale anche sulle parti più difficili. Abbi cura di lasciarlo acceso per alcune ore. Trascorso il tempo necessario non resta che togliere la spugna e strofinare via lo sporco in eccesso.

Pulizia con acqua ossigenata

Anche se non viene utilizzato specificatamente per le pulizie, l’acqua ossigenata è da sempre un grande aiuto in casa e sarebbe bello scoprirne tutti i benefici. Avendo una grande azione sgrassante e pulente, è in grado di eliminare senza troppa fatica anche le macchie di muffa più sgradevoli.

Indossare guanti e immergere i pezzi di spugna nell’acqua ossigenata. Posizionare questi pezzetti di spugna nelle zone critiche del cassetto, lasciando agire il prodotto per un certo tempo. Poi finisci di lavare, risciacquare e asciugare.

Ti ricordiamo che devi utilizzare acqua ossigenata a 10 volumi, ovvero al 3%.

Succo di limone

Pulizia con limone

Come l’aceto, anche il limone ha un’ottima proprietà sgrassante e per questo molte persone lo utilizzano volentieri per facilitare le faccende domestiche!

Il procedimento è sempre lo stesso, filtrate il succo di uno o più limoni, a seconda della quantità di pan di spagna che vi occorre e immergete i pezzetti al suo interno. Anche in questo caso dovrete posizionarli sulle zone sporche lasciando agire per un po’ i benefici del limone. Infine, puoi strofinare e asciugare il cestino della biancheria.

Copy