Press ESC to close

Come togliere l’odore dal camino di casa?

Se c’è una difficoltà che incontrano tutti i possessori di camini è quella di dover sopportare gli odori lasciati in casa dalla combustione della legna. In inverno non manchiamo di ritrovarci la sera accanto al caminetto per riscaldarci. Ma riunirsi in una stanza che odora di bruciato in ogni momento della giornata non è molto piacevole. Ti diamo consigli infallibili per rimediare a questo.

A parte lo spazzamento del camino, obbligo imposto dalle autorità comunali, e la regolare manutenzione del vostro camino, nel camino troverete sempre dei residui di fuliggine, che a volte sono molto difficili da eliminare completamente. Ecco perché l’odore del camino è così persistente anche se si aprono tutte le finestre per aerare la stanza. Prova questo ingrediente in aggiunta alle tue routine di ventilazione per dire addio alla fuliggine e respirare aria di migliore qualità all’interno della tua casa.

Come eliminare l’odore dal camino di casa tua?

Camino acceso

Aceto

Per neutralizzare gli odori del camino in casa,  l’aceto bianco è un ottimo alleato .

Conosciuto da moltissimo tempo per le sue virtù in cucina e nella pulizia della casa, l’aceto bianco si è più volte dimostrato un ottimo neutralizzatore di odori.

Riempi i bicchieri con aceto bianco e spargili nella stanza il cui odore non ti piace. Puoi mettere 2 o 3 bicchieri per stanza per 24 ore o più se necessario. Poi mescolate ancora qualche bicchiere di aceto in un secchio d’acqua e, con l’aiuto di un panno, usate questa miscela per  pulire le pareti, i mobili e il caminetto . L’odore dell’aceto assorbirà quello del camino e ne ridurrà notevolmente l’effetto nel vostro ambiente. Non esitate a cambiare l’aceto contenuto in ogni bicchiere se l’odore di bruciato persiste.

Anche con un panno inumidito con aceto bianco otterrete  gli stessi risultati . Agitalo nella stanza e ridurrà l’odore.

Potete anche utilizzare un panno imbevuto della stessa miscela di acqua e aceto bianco per pulire il focolare del  vostro caminetto  e assicurarvi che la fuliggine venga via. L’azione dell’aceto disinfetterà la superficie. Sciacquare con acqua pulita e poi asciugare.

La fuliggine è infatti una miscela formata dall’unione  della combustione del carbone o della legna con composti inorganici  e i suoi residui aderiscono con tenacia alla parete. Quindi, per il bene dei tuoi polmoni e della tua pelle, assicurati che la tua casa non abbia sempre odore di bruciato e prova ad applicare regolarmente questo suggerimento per l’aceto bianco.

Prodotti per la pulizia. fonte: sp

Bicarbonato di sodio, aceto e cristalli di soda

Oltre all’utilizzo dell’aceto, per eliminare l’odore del camino all’interno della vostra casa possono essere utilizzati anche altri prodotti molto apprezzati nelle pulizie:  cristalli di soda, bicarbonato di sodio o sapone nero.

Basta mescolare uno di questi prodotti con acqua calda e utilizzare una spazzola di nylon per rimuovere la fuliggine. Non durerà a lungo.  Fate però attenzione a non danneggiare la vostra canna fumaria adottando le dovute precauzioni .

Per eliminare l’odore del camino, non esitate a utilizzare fragranze per ambienti, spray alla lavanda e candele profumate. Questi piccoli consigli, uniti all’utilizzo dell’aceto bianco, dei cristalli di soda o del sapone nero, renderanno la vostra casa ancora più calda ed accogliente e l’aria dell’ambiente sarà più sana.

Copy