Press ESC to close

Come sturare il lavandino con detersivo per piatti?

Anche se è normale che il lavello della cucina subisca un intasamento, il livello di quest’ultimo può comunque variare. Se pensi di poter agire da solo senza l’aiuto di un idraulico, ti consigliamo di provare questa semplice soluzione per sbloccare gli scarichi. Per questo è necessario un prodotto di uso quotidiano per pulire i tubi intasati.

Come sturare il lavandino con detersivo per piatti? 

Spesso gli intasamenti sono causati da un accumulo  di residui di cibo,  oggetti che dovrebbero finire nella spazzatura, residui di sapone o capelli. Questi elementi finiscono inevitabilmente per creare accumuli che col tempo ostruiranno le tubazioni, sia in cucina che in bagno. Se la situazione lo richiede, ti conviene chiamare un esperto idraulico, ma puoi sempre provare questo trucchetto fai da te per vedere se il problema può essere risolto senza dover spendere soldi.

Donna che sblocca un lavello in acciaio inossidabile con uno stantuffo

Versare questo prodotto nel lavandino per sbloccarlo

Prima di affrontare la soluzione sbloccante che vi consigliamo di provare, armatevi innanzitutto di una ventosa perché in certi casi dovrete liberare l’acqua rimasta nel lavandino. D’altra parte,  farai semplicemente affidamento sul detersivo per piatti  per eliminare l’accumulo che blocca i tubi.

Detersivo per piatti 

Per utilizzarlo su lavelli intasati, si consiglia di precederlo con acqua calda. Versare nel lavandino dell’acqua bollente e lasciare agire per qualche minuto mentre il calore sblocca gradualmente i tubi.  Qualunque cosa stia bloccando il normale flusso dell’acqua dovrebbe essersi sciolta.

Poi arriva il detersivo per i piatti, che renderà il processo più semplice. Versatelo nel lavandino in modo che aiuti con l’acqua calda a sciogliere i grassi. Lasciare agire qualche minuto quindi versare nuovamente acqua calda. Tieni presente che questo suggerimento funzionerà principalmente nei casi lievi e moderati di ingorghi. La tecnica non è meno importante perché  risulta essere  uno dei modi più semplici per sturare una tubazione.

Fortunatamente, esistono  rimedi naturali che si basano su ingredienti comprovati  per trattare livelli più elevati di blocchi e che puoi scoprire nelle righe seguenti.

Come sturare il lavandino con prodotti naturali

Prima di pensare di ricorrere a prodotti chimici aggressivi o di chiamare un idraulico, può essere molto utile sfruttare le proprietà sgrassanti di alcuni ingredienti  che possono agire come sbloccanti naturali:

Stura il lavandino con la combinazione di bicarbonato di sodio, aceto e sale

L’aceto bianco brilla per la sua reputazione di ottimo detergente mentre il sale grosso e il bicarbonato di sodio hanno un leggero potere abrasivo che potrebbe essere sufficiente  a sciogliere l’accumulo di residui  nelle tubature. Senza mescolarli tra loro, avrete l’accortezza di utilizzare separatamente l’aceto e la combinazione di sale e bicarbonato che verrà versata successivamente. Per far funzionare il trio di ingredienti, versate mezzo bicchiere di aceto bianco nello scarico e lasciatelo riposare per circa mezz’ora. Quindi versare un litro di acqua bollente.

Il tocco finale sarà ripetere questa stessa operazione ma al posto dell’aceto bianco verserete  nello scarico una miscela di bicarbonato di sodio e sale  prima di versare l’acqua bollente. Questi prodotti dovrebbero sbloccare le tubazioni in pochi istanti.

Stura il lavandino con la combinazione di bicarbonato di sodio e acqua ossigenata

Il perossido di idrogeno o acqua ossigenata, come  la candeggina,  è un  ottimo prodotto per attaccare i batteri.  Combinarlo con il bicarbonato di sodio è uno dei modi migliori per eliminare gli intasamenti nel lavandino.

Perossido di idrogeno 

Per utilizzarlo mescolate mezzo bicchiere di acqua ossigenata  con la stessa quantità di bicarbonato  poi versate il tutto nel lavandino. Lasciate riposare per circa mezz’ora poi versate in una pentola con acqua bollente per ultimare.

La soluzione per sbloccare un tubo a volte è a portata di mano e aspetta solo che tu ne sfrutti le potenzialità, come dimostrano i rimedi naturali e altri prodotti come il detersivo per i piatti.

Copy