Press ESC to close

Come pulire le spugne da bagno? 3 consigli per disinfettarli a fondo

Quando pensiamo alla pulizia del bagno, la prima cosa che ci viene in mente è fare la scelta migliore per quanto riguarda il prodotto antibatterico e la spugna più adatta. Tuttavia, la spugna stessa deve essere perfettamente pulita e disinfettata. Perché dovresti sapere che questi accessori per la pulizia favoriscono particolarmente l’accumulo di germi, batteri e altri residui di sporco. Ciò è dovuto in particolare all’eccesso di umidità che le spugne assorbono regolarmente. Il che porta ad una proliferazione di muffe.

Inoltre, per proteggere la pelle ed evitare possibili allergie cutanee, è essenziale disinfettare e sterilizzare le spugne. Ecco alcuni consigli efficaci per pulirli correttamente e goderli a lungo.

Perché è importante pulire le spugne da bagno?

Spugna da bagno

Le spugne da bagno, quelle che utilizziamo sotto la doccia, spesso contengono batteri e muffe perché non si asciugano mai completamente e rimangono umide. Pulirli e disinfettarli è quindi un passo importante. Ma ogni quanto vanno cambiati? Le spugne naturali dovrebbero essere cambiate ogni 3 settimane, poiché tendono a proliferare facilmente i batteri, mentre le spugne sintetiche dovrebbero essere cambiate ogni 4 settimane circa. Per quanto riguarda le spugne da scegliere, evitare quelle in rete ma anche materiali troppo abrasivi che possono irritare la pelle.

Come pulire le spugne con acqua e aceto bianco

Il primo consiglio per pulire le spugne del bagno è quello di utilizzare l’aceto bianco. Questo ingrediente naturale e biodegradabile è un perfetto detergente e smacchiatore che libererà le tue spugne da tutti i germi e batteri.

Mescolare l’acqua con l’aceto è il trucco più semplice. Basta aggiungere un cucchiaio di aceto bianco all’acqua bollente e immergere la spugna per circa 15 minuti. Quando il pan di Spagna sarà completamente inzuppato dal composto, strizzatelo e lasciatelo asciugare per evitare che si formino muffe.

Bicarbonato di sodio e acqua per disinfettare le spugne

Bicarbonato di sodio

Un altro agente detergente e sgrassante, il bicarbonato di sodio, è noto per le sue proprietà antibatteriche. È  quindi ideale per igienizzare le spugne del bagno. Basta aggiungere acqua calda e un cucchiaio di  bicarbonato di sodio  in un contenitore. Lasciare in ammollo la spugna per circa 20 minuti, quindi risciacquare con acqua tiepida e lasciare asciugare.

Come pulire le spugne da bagno con acqua e candeggina?

L’ultimo consiglio per pulire le spugne del bagno è usare la candeggina. In un contenitore, unisci l’acqua calda con una piccola quantità di candeggina. Lasciare la spugna in ammollo per 20 minuti, quindi risciacquare con acqua tiepida e sapone neutro per evitare che i residui di candeggina irritino la pelle. Le tue spugne saranno molto ben pulite senza lasciare traccia di batteri!

Spugna da bagno

Ogni volta che aggiungi prodotto alla spugna, ricordati di risciacquarla abbondantemente. In questo modo eliminerete il resto dell’ingrediente che potrebbe rimanere sul pan di spagna.

Nota: è importante anche il luogo in cui si posiziona la spugna. Si consiglia di appenderlo in modo che possa asciugarsi tranquillamente senza produrre più batteri. Evita anche una posizione troppo vicina alla doccia o alla vasca da bagno per evitare di bagnarla regolarmente.

Copy