Press ESC to close

Come pulire il pavimento e le finestre con il dentifricio?

Cerchi un consiglio facile e veloce per pulire il tuo pavimento macchiato? E se provaste un prodotto economico che tutti abbiamo nel nostro bagno: il dentifricio? Sì, forse non lo sai, ma questo prodotto, che garantisce la tua igiene orale, è anche capace di restituire candore e lucentezza al tuo pavimento. Segui la guida per usarlo efficacemente a casa!

Rivestimenti, piastrelle sporche o anche finestre sporche spesso rovinano l’estetica dei tuoi interni. Ma se è importante mantenerli puliti, è soprattutto per una questione di igiene e pulizia. È certo che una casa pulita richiede un’attenta manutenzione di tutte le sue superfici, comprese le piastrelle in particolare. L’unico problema è che non necessariamente sappiamo quale prodotto utilizzare per ripristinarne la lucentezza.

Pulire il pavimento con il dentifricio

Pulire il pavimento non è un compito facile. È anche uno dei passaggi più importanti per una casa pulita e confortevole. Tra andirivieni, polvere e sporco provenienti dall’esterno e perfino i peli dei vostri animali domestici, le superfici sono messe a dura prova. Sebbene esistano numerosi consigli e prodotti adatti a questo scopo, non sempre forniscono risultati soddisfacenti. Abbiamo selezionato per te un prodotto che potrebbe fare la differenza…

Aprire il tubetto del dentifricio

Questo prodotto non è utile solo per lavarsi i denti. Si tratta infatti di un’alternativa efficace ed economica per pulire i pavimenti  e rimuovere macchie ostinate dalle piastrelle grazie alle sue proprietà sbiancanti e antimicrobiche. Per beneficiare di questo prodotto miracoloso, tutto ciò che devi fare è:

  1. Diluire due cucchiai di dentifricio in un litro di acqua tiepida in un secchio.
  2. Successivamente mescolare bene il prodotto con movimenti circolari utilizzando una spatola.
  3. Successivamente applicare la soluzione sul pavimento utilizzando uno spazzolone o un panno morbido. Non esitate a strofinare per rimuovere tutto lo sporco e i segni sul pavimento.
  4. Quindi risciacquare con acqua pulita!

Ed ecco fatto, il tuo pavimento sarà pulito e splendente!  La consistenza abrasiva del dentifricio è ideale per rimuovere lo sporco più profondo.  Evitate però di utilizzarlo su pavimenti in granito, marmo o legno.

Questo consiglio può essere ripetuto due volte a settimana. È utile anche per lucidare rubinetti e superfici cromate.

Pulisci le fughe delle piastrelle con il dentifricio

Pulizia delle fughe delle piastrelle 

Per una maggiore efficacia il dentifricio può essere abbinato ad altri prodotti naturali con proprietà detergenti e disinfettanti. In cima alla lista c’è l’aceto bianco. Questo prodotto multiuso è perfetto per dare una seconda vita alle fughe sporche delle piastrelle della cucina o del bagno. Ecco cosa ti serve:

ingredienti

  • 3 litri di acqua tiepida
  • 4 cucchiai di detersivo
  • Una tazza di aceto bianco
  • 4 cucchiai di dentifricio

Passi 

  1. Per cominciare, mescolare il dentifricio con 1 litro di acqua fino ad ottenere una soluzione omogenea.
  2. Versare l’aceto bianco e mescolare ancora.
  3. Aggiungere il detersivo quindi versare nel secchio altri 2 litri di acqua tiepida.
  4. Strofina delicatamente il pavimento con una spazzola o un panno a setole morbide. Per le fughe delle piastrelle, un semplice spazzolino da denti potrebbe fare al caso vostro.
  5. Tutto quello che devi fare è risciacquare con acqua pulita e asciugare con un panno morbido.

Il tuo pavimento riacquisterà finalmente tutto il suo splendore!  E poi avrà un profumo di pulito e di menta fresca…

Pulisci le finestre con il dentifricio

Pulire una finestra con una spatola

Proprio come pulire il pavimento, lavare le finestre  può essere una vera fatica. A meno che tu non faccia la giusta scelta dei prodotti. E perché non tirare fuori il tubetto di dentifricio per provare un altro speciale consiglio per le finestre? Ecco i passaggi da seguire per un risultato impeccabile:

  1. Stendere una piccola quantità di dentifricio su una spugna o un panno pulito e morbido (scegliere preferibilmente un prodotto non abrasivo);
  2. Inumidisci le finestre utilizzando un flacone spray;
  3. Con movimenti circolari, strofinare il vetro utilizzando un panno imbevuto di dentifricio;
  4. Successivamente utilizzare una spatola per rimuovere l’acqua e il prodotto in eccesso.
  5. Se necessario, pulire nuovamente la finestra utilizzando un panno in microfibra.

Il dentifricio è un detergente naturale  e sicuro.  Il suo lato morbido e leggermente abrasivo lo rende particolarmente efficace per rimuovere macchie e sporco ostinati dalle superfici in vetro.

Tocca a te ! Di sicuro, appena avrai finito di pulire, non guarderai più il tuo tubetto di dentifricio nello stesso modo!

Copy