Press ESC to close

Come pulire il cotto interno ed esterno

Dona fascino e stile ai nostri interni, dalla cucina alla camera da letto passando per il soggiorno… Le piastrelle in terracotta sono senza tempo, chic e di design ma si appannano prima del tempo. Tuttavia, i prodotti per ripristinare questo tipo di piastrelle possono essere costosi. Altrimenti hai soluzioni naturali per strofinare le tue piastrelle in cotto senza danneggiarle e ad un costo inferiore… A patto di scegliere gli ingredienti giusti! Mia nonna, che ha la stessa tipologia di piastrelle, mi ha raccontato la sua ricetta per farla brillare… Ti svelerò tutto prima che le tue piastrelle rischino il disastro.

È perché la loro bellezza è senza tempo che le piastrelle in cotto ci seducono; Hanno però bisogno di manutenzione per durare nel tempo. Perché a differenza delle piastrelle moderne, si sporcano, si opacizzano e certe macchie si depositano e non scompaiono più, dato che questo tipo di piastrella è porosa. Vuoi sapere come pulire queste piastrelle ricche di fascino e autenticità? Ti svelo tutti i segreti per mantenerli e ravvivare il loro antico splendore…

Piastrelle in terracotta

Come far rivivere il vecchio cotto? Un trattamento che permette lo stripping per un mantenimento a lungo termine…

Non esiste alcuna possibilità che le mie piastrelle in cotto perdano il loro fascino originale! Ci sono fasi di lavaggio da seguire, perché sì, se ben mantenuto, questo rivestimento per pavimenti può sopravvivere ai danni del tempo. È tempo di agire…

Passaggio 1: pulire le piastrelle di terracotta sporche con sapone nero

Dovresti sapere che le vecchie piastrelle non sono realizzate con gli stessi materiali. Raccomando cautela prima di pulirli perché un prodotto troppo aggressivo può rovinarli.
Consiglio quindi il sapone nero sotto forma di pasta o liquido; pulisce in profondità e delicatamente. Come procedere ?

  1. In un secchio diluisco un cucchiaio di pasta o 2 tappi di sapone nero liquido in 5 litri di acqua;
  2. Mescolo bene e il mio detergente è pronto per l’uso

Immergo lo spazzolone nel secchio e pulisco tutte le piastrelle . Non dimentico le fughe…
Una volta terminata la pulizia, controllo se sulle mie vecchie piastrelle persistono delle macchie. Personalmente possiedo le piastrelle in cotto e le adoro per il loro lato rustico che ben si sposa con il mio arredamento neutro e raffinato. Un contrasto che aggiunge fascino e stile, sono d’accordo… Quindi arriva il secondo passo per rimuovere le macchie…

Passo 2: Un detergente eccezionale per rimuovere le macchie più ostinate: il succo di limone

È semplice, diluisco un cucchiaio di succo di limone in mezzo litro d’acqua, poi lo strofino sulle macchie. L’acido citrico contenuto nel limone fa miracoli…

Questa soluzione non ti soddisfa? Scegli l’ammoniaca! Diluiamo un cucchiaio di ammoniaca in mezzo litro d’acqua, strofiniamo con una spazzola, lasciamo agire 10 minuti quindi risciacquiamo. Ripetiamo l’operazione se necessario… Andiamo avanti!

Fase 3: Acido cloridrico per una finitura perfetta del tuo pavimento in cotto o del tuo terrazzo piastrellato

Se le vostre piastrelle presentano qualche macchia biancastra in alcuni punti, in questo caso è l’acido cloridrico quello che fa per voi! Diluisco 10 ml di questo prodotto in 90 ml di acqua e strofino ciò che resta delle macchie… risciacquo subito e lascio asciugare. Le piastrelle in cotto sembreranno nuove.

Passo 4: Per mantenere e proteggere le vostre piastrelle in terracotta, avete bisogno di trementina e olio di lino. Prodotti di punta per eccellenza!

Ora che hai pulito adeguatamente le tue piastrelle, devi proteggerle e mantenerle, giusto? Ma come procedere? ti dico tutto…

  1. Mescolo olio di lino e trementina in parti uguali e un po’ di accelerante di essiccazione;
  2. Spennello il composto sulle mie piastrelle e voilà!

Ah, quasi dimenticavo la lucentezza delle piastrelle… Se come me, ti piacciono che brillano, non devi far altro che applicare una cera apposita e il gioco è fatto!

Piastrelle per terrazzo in terracotta

Come pulire il cotto esterno?

Prima di installare questo tipo di piastrella sul tuo terrazzo-giardino , sappi che è progettata in particolare per un ambiente caldo. Inoltre se ne trovano spesso nelle case del Sud. Potresti non saperlo! Ma in caso di gelo le piastrelle possono rompersi o rompersi. Ci assicuriamo quindi che il clima ne consenta l’installazione all’esterno.

Piastrelle rosse

Come faccio a far brillare le piastrelle rosse del mio terrazzo con il bicarbonato?

Porose per natura, le piastrelle del tuo terrazzo rischiano che le macchie si depositino in modo permanente. Perché lasciare che perdano il loro fascino e il loro fascino? Per questo, niente di meglio del bicarbonato di sodio, alleato della pulizia ecosostenibile!

  1. Mescolare una tazzina da caffè di bicarbonato in un litro d’acqua;
  2. Strofiniamo con una spazzola larga;
  3. Risciacquiamo e le piastrelle tornano a splendere e per mantenerle, questa è la ricetta che ci vuole….

Evitiamo inoltre le idropulitrici per la pulizia quotidiana; ogni tanto è meglio…
Esistono diverse soluzioni naturali per la pulizia e la manutenzione del tuo pavimento in cotto.

Sei così pronto a mantenere la sensazione calda e terrena nella tua casa?

Copy