Press ESC to close

Come far rifiorire un’orchidea con il caffè?

Le orchidee sono piante da fiore perenni con fogliame sempreverde. Vari e colorati, questi fiori tropicali sono facili da coltivare in casa ma richiedono manutenzione. Per fare questo, puoi utilizzare un fertilizzante naturale a base di caffè per farle rifiorire.

Dopo aver preparato un buon caffè non buttate via i fondi perché sono molto benefici per le piante. Puoi usarlo per preparare un fertilizzante liquido che utilizzerai per annaffiare le tue orchidee e concimarle.

Come far rifiorire un’orchidea con il caffè?

Orchidee. fonte: sp

La concimazione delle piante è importante. Questo aiuta a nutrirli  e a fornire loro gli elementi essenziali per farli fiorire.  Le piante dovrebbero essere concimate solo durante il periodo di crescita. In inverno è consigliabile  interrompere ogni applicazione di fertilizzanti  e, per una buona ragione, le piante vanno in riposo vegetativo e concimarle in questo periodo rischia di  favorire una crescita eziolata e debole  e di rendere le piante suscettibili alle malattie e agli attacchi di parassiti.

Se coltivi bellissime orchidee in casa,  considera di concimarle con fondi di caffè.  Quest’ultimo è un fertilizzante molto apprezzato dalle piante da interno. Fornisce infatti azoto e fosforo,  che le piante assimilano a lungo termine,  oltre a potassio e magnesio, che le piante assimilano rapidamente. Questi contributi stimolano la crescita delle piante e le rendono più resistenti alle malattie. Bisogna però fare attenzione a non utilizzare fondi di caffè in eccesso, per non danneggiare la fioritura delle piante.

Fondi di caffè per piante. fonte: sp

Detto questo, i fondi di caffè sono molto utili per le orchidee  perché contengono le sostanze nutritive di cui questa pianta da fiore ha bisogno.  Il fosforo, infatti, favorisce la fotosintesi delle orchidee, l’azoto stimola il rinnovamento cellulare  e consente una fioritura abbondante.  Per quanto riguarda il potassio, favorisce la buona crescita di questa pianta.

Come preparare il concime per orchidee utilizzando i fondi di caffè?

Per concimare le vostre orchidee e farle rifiorire,  potete  preparare un concime liquido partendo dai fondi di caffè.

Come fare ?

  1. Per fare questo, mescola semplicemente i fondi di caffè che raccogli dalla caffettiera, in un contenitore, con due litri di acqua.
  2. Mescolare e lasciare riposare il composto per 24-48 ore in un luogo fresco.
  3. Quindi filtra la soluzione e usala per annaffiare le orchidee.

Tieni presente che è consigliabile concimare queste piante ogni 21 giorni, in primavera, quando compaiono i boccioli. In estate le orchidee necessitano di fertilizzante ogni 7 giorni. È importante però non concimare le orchidee in inverno,  poiché questo è il loro periodo di riposo vegetativo.

Oltre ad annaffiare la tua pianta da fiore con questo fertilizzante liquido, puoi creare un terreno ricco per le tue orchidee mescolando ¼ di fondi di caffè con ¾ di terreno del giardino.

Quali sono gli errori da evitare quando si utilizzano i fondi di caffè per concimare le orchidee?

Prima di utilizzare i fondi di caffè per le tue orchidee, tieni presente che non è consigliabile metterli intorno alle piante  che sono state attaccate da afidi  o cocciniglie. Ciò potrebbe peggiorare l’infestazione.

Si sconsiglia inoltre l’uso dei fondi di caffè  per concimare le giovani orchidee.  Ciò potrebbe rallentare la loro crescita. Se scegliete di spargere i fondi di caffè attorno alle orchidee, ricordatevi di asciugarle prima,  prima di aggiungerle al substrato.  Se lo usi bagnato, puoi favorire la crescita di muffe. Tieni presente che i fondi di caffè possono essere conservati per utilizzarli successivamente per concimare le tue orchidee.  Cerca solo di tenerlo in un luogo fresco.

Non è necessario avere il pollice verde per valorizzare la tua orchidea. Con questo suggerimento, fornisci alla tua pianta tutti i nutrienti di cui ha bisogno per crescere.

Copy