Press ESC to close

6 consigli per conservare il pane più a lungo

Il pane è uno degli alimenti più consumati. Conservarlo a lungo, mantenendone la freschezza e la consistenza, non è un compito facile. Il pane, infatti, tende ad asciugarsi abbastanza velocemente e a indurirsi. Esiste però un consiglio della nonna che permette di conservare il pane a lungo, senza temere che si indurisca. Scoprire.

Anche se è possibile riutilizzare il pane raffermo e trasformarlo in pangrattato, french toast o crostini, per evitare di buttarlo, è comunque preferibile saperlo conservare con successo.

Aggiungere un gambo di sedano

Baguette

Per non rovinare il pane e mantenerlo fresco a lungo,  potete utilizzare il sedano.  Questa pianta erbacea agisce come conservante naturale, afferma Bernard Menaud, panettiere di Nantes, è efficace per evitare che il pane si secchi, ma anche  per proteggerlo dalle muffe.  Il trucco è semplice, basta conservare un gambo di sedano insieme al pane, in un sacchetto ermetico o nel cestino del pane. A contatto con il pane, il sedano rilascia umidità  che aiuta a ravvivare la freschezza del pane.  Potrà quindi conservarsi più a lungo.

Potete anche sostituire il sedano con una fetta di patata, mezza mela o anche una zolletta di zucchero.

Diversi tipi di pane - provenienza: spm

Oltre al sedano, ci sono altri consigli per conservare il pane e mantenerlo fresco a lungo.

Mantieni il pane alla giusta temperatura

Per mantenere il pane fresco è importante prestare attenzione alla temperatura della stanza. Una temperatura elevata, infatti, potrebbe accelerare l’essiccazione del pane in poche ore. È inoltre importante conservare il pane in un luogo fresco, tra i 14° e i 18°, e lontano da fonti di calore come il forno o il termosifone.

Conservare il pane in un panno pulito

Per mantenere il pane fresco, evita di metterlo direttamente nella cassetta del pane. Devi prima  avvolgerlo in un panno pulito  o in un panno di cotone pulito. Da notare che il tessuto utilizzato deve essere  riservato esclusivamente al pane.  Inoltre, quando lo lavi in ​​lavatrice, assicurati di non usare ammorbidente. Per quanto riguarda il detersivo per il bucato, non dovrebbe essere profumato.

Potete anche tenere accanto al pane una mela tagliata a metà. Ciò fornirà  al pane abbastanza umidità  per mantenerlo fresco ed evitare che si secchi.

Non tagliare il pane in anticipo

Per mantenere il pane fresco, è necessario conservarlo intero. Tagliatelo a fette solo al momento del consumo. Infatti  le fette si seccano più velocemente del pane intero .

Conservare il pane nel congelatore

Per conservare il pane il più a lungo possibile, puoi congelarlo. Per fare ciò, è sufficiente riporlo in un sacchetto per il congelatore, facendo attenzione  a rimuovere quanta più aria possibile.  Potete quindi conservare il pane nel congelatore. Per scongelare, mantenere il pane a temperatura ambiente. Potrete poi  riscaldarlo per qualche minuto in forno.  Fare attenzione a non utilizzare una temperatura elevata,  in modo che il pane non si indurisca.

Oltre a questi consigli bisogna tenere conto anche della natura del pane, se si vuole mantenerlo fresco a lungo. Il pane integrale e quello di segale, infatti, si conservano più a lungo del pane bianco.

Detto questo, conservare il pane con il sedano gli permetterà di mantenere la sua freschezza e consistenza, così potrete gustarlo appieno, accompagnato da uno spezzatino o da una zuppa.

Copy