Press ESC to close

3 consigli per evitare di pagare un extra per il bagaglio in aereo

Trovare voli a buoni prezzi di partenza è un primo passo fondamentale nella pianificazione di qualsiasi viaggio, ma non dimenticare le tariffe per i bagagli che possono rapidamente incidere sul conto. Di fronte a questa situazione, molti passeggeri hanno sviluppato dei “sistemi D” che consentono loro di volare senza pagare costi aggiuntivi. Che ne dici di scoprirli? In questo articolo ne esamineremo alcuni che potrebbero farti risparmiare costi imprevisti per i bagagli durante i tuoi prossimi viaggi.

Come evitare di pagare un extra per il bagaglio sull’aereo?

Un bagaglio eccessivo in aeroporto può essere fonte di disagio

Negli ultimi anni molti viaggiatori hanno cercato di evitare le tariffe per il bagaglio in eccesso utilizzando stratagemmi insoliti . I social network e le piattaforme di condivisione video hanno ampiamente contribuito alla diffusione di questi metodi che, come vedrai proseguendo la lettura, possono permetterti di evitare di pagare di più… se hai il coraggio di farlo. Eccone alcuni:

Suggerimento 1: duty free

Questo consiglio consiste nel recarsi in un Duty Free, un negozio al dettaglio, chiamato anche duty-free, che solitamente si trova nelle aree di transito degli aeroporti internazionali, per acquistare borse. Una volta effettuato l’acquisto, questi dovranno fungere da contenitori per i tuoi vestiti, oggetti o eccedenze che porterai con te per il tuo viaggio. L’idea alla base di questo metodo? Passa il tuo bagaglio per i nuovi acquisti effettuati all’interno dell’aeroporto stesso e passa così i controlli di sicurezza senza dover pagare supplementi per il bagaglio.

Per informazioni

Grazie al feedback di diversi viaggiatori sui social network, sappiamo che questo suggerimento funziona… ma non sempre. Anche se sembra aver funzionato per alcuni viaggiatori, altri commenti suggeriscono un finale meno felice. Come un utente di Tiktok a cui è stato chiesto di fatturare i suoi acquisti e che, alla fine, ha dovuto aprire la borsa e pagare un extra per il suo bagaglio.

Un consiglio per viaggiare con bagaglio in eccesso senza pagare è quello di mettere l'eccesso in borse duty free

Suggerimento 2: il cuscino in aereo

Non è vietato portare il cuscino in aereo , e questo accessorio che ti permette di ottimizzare il tuo comfort durante il viaggio può avere un altro utilizzo. Alcune persone intelligenti hanno avuto la buona idea di usarlo per trasportare discretamente i vestiti in eccesso. Cos’è questo trucco? Beh, è ​​molto semplice.

Come fare ?

  1. Prendi una federa;
  2. Svuotatelo del suo contenuto;
  3. Metti lì gli indumenti in eccesso per mantenere il bagaglio a mano sotto il limite di peso.

Per informazioni

I video di prova di questo trucco, realizzati principalmente sui voli Ryanair, sono diventati particolarmente virali sul social network TikTok. La compagnia aerea, presente anche lei sulla piattaforma, non ha mancato di reagire pubblicando un video con la didascalia: “Chi lo saprà? SAPPIAMO “. Inoltre, in un articolo pubblicato sull’argomento, il media britannico Express ha anche riportato commenti secondo i quali gli agenti delle società sono ben informati dell’inganno. È legale o illegale? Questa è la domanda.

Un cuscino può essere utilizzato per trasportare alcuni dei tuoi effetti personali

Suggerimento 3: indossa i tuoi vestiti

Con la maggior parte delle compagnie aeree, il bagaglio a mano è generalmente gratuito, ma esistono regole rigide relative a dimensioni e peso. Se il tuo bagaglio a mano è troppo grande o troppo pesante, potresti doverlo mettere in stiva e pagare costi aggiuntivi. Per aggirare questa disposizione, alcuni viaggiatori hanno trovato una soluzione: indossare alcuni vestiti per evitare di essere in sovrappeso. Se ci affidiamo al feedback dei viaggiatori che hanno testato questo metodo , ha molto successo… nella maggior parte dei casi.

Per informazioni

Anche le persone che l’hanno provato ammettono che indossare più strati di vestiti è scomodo. È il caso di Gel Rodriguez, viaggiatrice filippina citata dal media Vice, in un articolo pubblicato nel 2019 . Per evitare di pagare i costi legati al peso in eccesso della sua valigia, ha scelto di mettere in valigia i vestiti in eccesso, ovvero pantaloni, camicie, giacche e magliette a maniche lunghe. Nonostante l’operazione le abbia permesso di liberarsi del bagaglio dal peso di 2,5 kg e di risparmiare denaro, non ha voluto ripetere l’impresa, arrivando addirittura a sconsigliarlo ad altri viaggiatori: “Faceva davvero caldo. Non consiglio ad altre persone di farlo”, ha detto. Quindi questo suggerimento può funzionare, ma non presenta solo vantaggi. Ma del resto perché il bagaglio è sempre meno compreso nel prezzo del biglietto?

Si consiglia di prendere accordi adeguati con i bagagli prima di arrivare in aeroporto

Perché il bagaglio non è incluso nel biglietto aereo?

Il motivo è abbastanza semplice. Le tariffe sui bagagli divennero un’importante fonte di entrate per le compagnie aeree, che iniziarono a offrire tariffe più basse e ad aumentare i profitti attraverso servizi aggiuntivi. Ma questa restrizione non è sempre esistita, almeno non per questo motivo. Originariamente, le limitazioni sui bagagli venivano utilizzate per far fronte alla mancanza di spazio nei primi modelli di aerei. Poi, con la crescita del trasporto aereo, le politiche delle compagnie aeree si evolsero per dare priorità al trasporto delle merci ma anche al trasporto dei bagagli dei passeggeri, questi ultimi essendo in gran parte coperti dal costo del biglietto.

Tuttavia, l’esplosione dei viaggi aerei, ma soprattutto del numero di bagagli da trasportare, ha posto un problema alle compagnie aeree, spingendole a fissare un peso massimo a seconda della classe di servizio. Altri motivi aggiuntivi, legati in particolare al processo di imbarco che potrebbe essere rallentato dal numero dei bagagli a mano, allo spazio limitato dei contenitori sugli aerei, ma anche ai problemi di sicurezza che la massa dei bagagli potrebbe rappresentare in caso di evacuazione , ha rafforzato questa nuova politica. Ma un altro problema alla base delle restrizioni e dei costi per il bagaglio registrato è l’aumento delle entrate.

Avviato nel 2008 da American Airlines, questo approccio è stato adottato da molti operatori del settore e consente inoltre alle compagnie aeree di far fronte al prezzo elevato del petrolio, pur mantenendo gli stessi prezzi.

Come organizzare la valigia prima del viaggio in aereo?

Ora conosci alcuni trucchi per evitare le tariffe per il bagaglio in eccesso. Tuttavia, il metodo migliore per viaggiare in tutta tranquillità resta una buona organizzazione che tenga conto di tutti gli aspetti del viaggio, dall’acquisto del biglietto aereo all’imbarco in aeroporto.

Copy