Press ESC to close

3 consigli per eliminare i cattivi odori dal WC

Non ci mentiremo a vicenda. Di tutte le stanze della casa, i servizi igienici sono quelli più difficili da mantenere: muffa, sporco, odore di urina o liquame… e l’elenco potrebbe continuare! Gli odori che possono emanare da questa stanza sono spesso sgradevoli e danno l’impressione che i nostri servizi igienici siano sporchi. Se soffri dello stesso problema, abbiamo la soluzione di cui hai bisogno! Scopri i nostri consigli per eliminare gli odori sgradevoli del WC.

Gli odori della toilette sono uno degli odori più sgradevoli della casa. Per risolvere questi problemi di odore, scopri le soluzioni naturali che ti offriamo. Dirai addio per sempre agli odori di urina e di fogna.

Perché il WC ha un cattivo odore?

Il tuo WC puzza di fogna o di urina? Tieni presente che questi odori sgradevoli che permeano i tuoi bagni possono avere diverse cause. Per risolvere questo spiacevole inconveniente per le vostre narici, dovete prima individuare la fonte del problema.

Bagni che puzzano

Tubazioni, fonte di cattivi odori

Questi odori che ti danno fastidio potrebbero provenire dallo scarico del lavandino. Per essere sicuri che sia da lì che provengono i cattivi odori, chiudi lo scarico del lavandino durante il giorno. Se non senti più cattivi odori nel WC, significa che le tubature devono essere sbloccate.

La tenuta del tubo di evacuazione provoca la fuoriuscita di odori dai servizi igienici

Il tubo di scarico è una parte importante della toilette. È ciò che ci permette di scaricare il WC in tutta sicurezza. Il suo ruolo, infatti, è quello di collegare l’uscita del water al sistema di evacuazione delle acque reflue. Garantisce quindi la tenuta stagna dei WC. Tuttavia, la guarnizione del tubo può danneggiarsi nel tempo. Ha anche una durata limitata. In questo caso, gli odori possono passare attraverso la gomma porosa, e questo spiega i cattivi odori che si avvertono nel WC.

Scarsa manutenzione: fonte di problemi di odore nei servizi igienici

Se il tuo WC non profuma di rose, potrebbe essere dovuto a una scarsa manutenzione. Tracce di urina, muffe e altro sporco possono rendere l’odore del WC tenace e ripugnante, soprattutto se si dimentica di pulire alcune zone del WC. I residui puzzolenti possono depositarsi in posti che potresti non sospettare, come la parte inferiore del sedile del water o il bordo della tazza. È una pulizia da cima a fondo che eliminerà tutti quei depositi maleodoranti!

Come avere un buon odore nel WC?

Per rinfrescare l’odore dei tuoi bagni, non c’è bisogno di affrettarsi a comprare deodoranti chimici. Questi inquinano solo l’aria. Puoi mantenere la tua toilette e lasciarla profumata, con i semplici consigli della nonna. Le soluzioni che ti proponiamo sono anche economiche e facili da applicare!…Pronti a scoprirle?

aceto bianco

aceto bianco

Deodorante, sgrassante e antisettico, l’aceto bianco è il prodotto naturale di cui hai bisogno per mantenere il water intasato e dire addio agli odori nauseabondi. Sebbene il suo odore sia aspro e forte, volatilizza rapidamente. Tutto quello che devi fare è seguire questi semplici passaggi:

  1. Prendi una tazza di aceto bianco;
  2. Versare la soluzione nel serbatoio dell’acqua della toilette;
  3. Lascialo acceso tutta la notte;
  4. La mattina dopo, tira lo sciacquone e pulisci la tazza.

Strofinare la ciotola non ti dà i risultati che ti aspetti? Non preoccuparti, questo suggerimento renderà il tuo bagno pulito:

  1. Versare nella ciotola 3 bicchieri di aceto bianco. Assicuratevi di inumidire anche le pareti;
  2. Cospargere 3 cucchiai di bicarbonato di sodio nella ciotola;
  3. Lasciare agire per 30 minuti;
  4. Spennellare la ciotola.

Secondo Ben Goldzweig , idraulico americano, la punta di aceto bianco e bicarbonato disinfetterà la ciotola ed eliminerà i depositi di calcare, grazie all’azione anticalcare del bicarbonato. Il tuo bagno sarà di nuovo pulito!

Se il tuo WC è molto intasato, non esitare a scaldare l’aceto bianco prima di versarlo nella tazza. Tieni presente che per avere servizi igienici con un buon odore, è importante pulirli bene. Per fare questo, non dimenticare nessun angolo! Lo sporco può rimanere incastrato nei punti che meno sospetti.

  1. Immergere una spugna nell’aceto bianco;
  2. Passare la spugna sopra il coperchio, la maniglia dello sciacquone e sotto il sedile del WC.
  3. Sciacquare e asciugare accuratamente.

Questa pulizia deve essere ripetuta una volta alla settimana.

Consiglio extra: se hai una toilette con fossa settica, l’aceto bianco fa per te! I servizi igienici collegati a una fossa settica richiedono maggiore attenzione. Per pulirli non è possibile utilizzare un prodotto qualsiasi, si rischia di sconvolgere l’equilibrio della fossa. I prodotti tossici come la candeggina dovrebbero essere evitati. D’altra parte, puoi pulire i tuoi bagni con aceto bianco. Questo prodotto atossico vi permetterà di effettuare la manutenzione delle vostre toilette, senza causare malfunzionamenti al serbatoio.

Bicarbonato di sodio

Il bicarbonato di sodio è un deodorante naturale che aiuta a risolvere i problemi di odore nel WC. Il trucco è semplice. Metti semplicemente una ciotola piena di bicarbonato di sodio nella toilette. Questo prodotto naturale neutralizzerà gli odori sgradevoli. Per profumare ulteriormente i bagni potete aggiungere anche il succo di limone.

  1. Mescolare il bicarbonato con il succo di limone fino ad ottenere una pasta;
  2. Applichiamo la pasta sul sedile e sul sedile del water;
  3. Lasciare agire 15 minuti, strofinare quindi risciacquare.

Puoi anche applicare questa pasta sulle pareti della ciotola. Strofina con lo scopino e tira l’acqua.

Puoi anche usare il bicarbonato di sodio per sturare i tubi che causano cattivi odori.

Puoi fare quanto segue:

  1. Per prima cosa fai bollire l’acqua in una pentola;
  2. Cospargere il bicarbonato di sodio nel sifone;
  3. Versare l’acqua bollente nello scarico;
  4. Lasciare agire per almeno 30 minuti. Questo scioglierà l’ostruzione che blocca il tubo;
  5. Sciacquare con acqua pulita per rimuovere i residui.

Oli essenziali

Dopo aver pulito il WC da cima a fondo, potrai mantenere quella sensazione di freschezza e prevenire la comparsa di cattivi odori, grazie agli oli essenziali. Per fare questo, prendi un diffusore e versaci l’olio essenziale che preferisci: menta piperita, verbena, lavanda o limone, le tue narici rimarranno incantate da questi buoni profumi!

Consiglio extra: ti piacciono gli odori freschi e fragranti? perché non optare per candele profumate. Oltre al loro aspetto decorativo, diffondono un gradevole profumo nel WC. È meglio scegliere candele realizzate con cera naturale e atossica per evitare problemi. Puoi anche semplicemente accendere un fiammifero! Spegnete velocemente e gettate il gambo nella ciotola. L’odore di zolfo che si sprigiona maschererà gli odori sgradevoli.

Candele profumate

Oltre a queste soluzioni, alcuni semplici gesti quotidiani ti aiuteranno a mantenere un buon profumo dei tuoi bagni.

Si consiglia di areare quotidianamente i servizi igienici per evitare l’accumulo di cattivi odori. Se il tuo bagno ha una finestra, aprila per 15 minuti ogni giorno. Per garantire una migliore ventilazione di questo locale e rinnovare l’aria ambiente, è possibile installare la ventilazione meccanica controllata (VMC). Inoltre, evacuerà l’umidità stagnante , responsabile anche dei cattivi odori. Pratico, no?
Grazie ai nostri consigli gli odori nauseabondi del WC saranno un ricordo del passato! Non possiamo dirlo abbastanza…non trascurare mai la manutenzione di questa parte. Questa è la chiave per avere bagni immacolati e dall’odore pulito!

Copy