Creare fertilizzanti fatti in casa è un ottimo modo per nutrire le tue piante con sostanze nutritive naturali riciclando gli scarti di cucina e altri rifiuti domestici. Ecco 20 ingredienti facili da trovare che puoi utilizzare per produrre fertilizzanti vegetali efficaci a casa:

  1. Fondi di caffè  – Ricchi di azoto, i fondi di caffè possono essere sparsi direttamente sul terreno o aggiunti al compost.
  2. Gusci d’uovo  – I gusci d’uovo schiacciati aggiungono calcio al terreno, che è vitale per la crescita delle cellule vegetali.
  3. Bucce di banana  – Ricche di potassio, le bucce di banana possono essere sepolte intere vicino alle radici delle piante o immerse in acqua per un fertilizzante liquido.
  4. Acqua di cottura  : L’acqua utilizzata per bollire le verdure contiene sostanze nutritive. Lascialo raffreddare e usalo per innaffiare le piante.
  5. Cenere di legno  – La cenere di legno di un caminetto può essere spruzzata in piccole quantità per aggiungere potassio e calcio al terreno.
  6. Acqua dell’acquario  – Quando si cambia l’acqua in un acquario d’acqua dolce, utilizzare la vecchia acqua per le piante poiché è ricca di azoto e altri nutrienti.
  7. Sale Epsom  – Fonte di magnesio e zolfo, il sale Epsom può essere sciolto in acqua e utilizzato per nutrire le piante, promuovendone una crescita sana.
  8. L’erba tagliata  – Mentre si decompone, l’erba tagliata rilascia azoto nel terreno.
  9. Muffa fogliare  : le foglie decomposte (muffa fogliare) arricchiscono il terreno e ne migliorano la consistenza.
  10. Tè verde  – Una soluzione debole di tè verde può fornire nutrienti alle piante. Assicurati di usare tè non zuccherato.
  11. Melassa  – Aggiungere melassa al compost o diluirlo con acqua può aiutare ad aumentare l’attività microbica e fornire potassio.
  12. Erbacce  : le erbacce immerse nell’acqua creano un “tè alle erbe” ricco di sostanze nutritive. Assicurati solo che le erbacce non siano andate a seme.
  13. Compost  – Il compostaggio regolare dei rifiuti di cucina e di giardino fornisce un mix equilibrato di nutrienti essenziali e migliora la struttura del suolo.
  14. Alghe marine  – Le alghe marine fresche o essiccate possono essere sciacquate (per rimuovere il sale) e aggiunte al compost o messe a bagno in acqua per creare un fertilizzante liquido ricco di oligoelementi.
  15. Gelatina  – La gelatina non aromatizzata è una fonte di azoto. Scioglierlo in acqua per creare un alimento ricco di proteine.
  16. Aceto  : l’aceto diluito (preferibilmente aceto di mele) può aiutare ad aumentare l’acidità del suolo e fornire ferro alle piante.
  17. Latte in polvere  – Il latte in polvere è una buona fonte di calcio e può essere spruzzato direttamente sul terreno o sciolto in acqua.
  18. Farina di glutine di mais  – Un sottoprodotto della lavorazione del mais, la farina di glutine di mais può fungere da fertilizzante e inibitore naturale delle infestanti pre-emergenti.
  19. Letame di pollo  : il letame di pollo ben compostato è un fertilizzante ad alto contenuto di azoto, ma dovrebbe essere usato con parsimonia per evitare di bruciare le piante.
  20. Cenere di carta  – La cenere di carta bruciata non lucida può essere utilizzata in piccole quantità per aggiungere potassio e aiutare a controllare i parassiti.

Utilizzando queste soluzioni fatte in casa, non solo fornirai alle tue piante nutrienti essenziali, ma contribuirai anche a una pratica di giardinaggio più sostenibile.

Copy